Festa dell’Olio Nuovo a Canneto Sabino

L’Associazione Pro Canneto nei giorni 26 e 27 novembre 2016 organizza la 19a Festa dell’Olio Nuovo a Canneto, frazione del comune di Fara Sabina in provincia di Rieti.

SABATO 26 NOVEMBRE

Ore 10: Apertura stand gastronomico con prodotti tipici locali, degustazione dell’olio nuovo e
accoglienza a cura di figuranti in costume sabino d’epoca.
Prenotazioni per le visite guidate alla pianta di olivo più grande d’Europa, ai frantoi del paese e alla Chiesetta di Santa Maria della Neve con bus navetta.

Ore 12: Dimostrazione in piazza della lavorazione delle “Fregnacce” tipica pasta cannetana così come la facevano le nostre nonne, preparazione di ricette della tradizione Sabina.

Ore 13: Pranzo nella tradizione sabina alla riscoperta degli antichi sapori: antipasto a base di bruschette condite con l’olio nuovo del nostro paese, fettuccine al sugo di olive, “padellaccia” (carne di maiale) con olive, contorno di verdure, dolci tipici di Canneto.

Durante la manifestazione gruppi tipici in costume si esibiranno con musiche e canti popolari.

Nella giornata visite alla pianta d’olivo più grande d’Europa, la cappella di S. Maria della neve dell’anno mille e gli oleifici di Canneto dove è previsto anche l’assaggio dell’olio nuovo.

Ore 15: presso il padiglione dedicato alle riunioni al coperto si terrà la presentazione del libro ” Luci ed ombre del mio nuovo mondo” di Domenico Pini, presentato dal Prof. Tersilio Leggio.

Inoltre sarà possibile visitare la mostra fotografica della storia di Canneto con immagini tratte dalla collezione del nostro caro compaesano Massimo Marinelli gentilmente offerte dai famigliari.

Ore 16: Narrazione dei “detti e aneddoti” del nostro paese in dialetto sabino, tratti dalla raccolta “I detti di Canneto” a cura della nostra cara compianta concittadina Anna Maria Remedia.

DOMENICA 27 NOVEMBRE

Ore 10: Apertura stand gastronomico di prodotti tipici locali e degustazione dell’olio nuovo.

Ore 10.30: Corso di estetica in piazza curato dalla Scuola di Poggio Mirteto.

Prenotazioni per le visite guidate all’”Ulivone” più grande d’Europa, ai frantoi di Canneto e alla Chiesetta di Santa Maria della Neve con bus navetta.

Ore 11: corso di assaggio dell’olio nuovo curato dal Dott. Giorgio Pace della OP LATIUM e dal Dott. Massimo Griscioli biologo della Organizzazione di Produttori Olivicoli LATIUM con rilascio ai partecipanti di attestato.

Ore 11,30: Dimostrazione in piazza della lavorazione delle “Fregnacce” tipica pasta cannetana così come la facevano le nostre nonne, preparazione di ricette della tradizione Sabina.

Ore 13: Pranzo nella tradizione sabina alla riscoperta degli antichi sapori: antipasto a base di bruschette condite con l’olio nuovo del nostro paese, fettuccine al sugo di olive, “padellaccia” (carne di maiale) con olive, contorno di verdure, dolci tipici di Canneto.

Durante la manifestazione spettacolo itinerante di musiche e canti popolari eseguito da artisti locali.

Nella giornata sarà possibile visitare la pianta d’olivo più grande d’Europa, la cappella di S. Maria della neve dell’anno mille e gli oleifici della zona dove è previsto anche l’assaggio dell’olio nuovo.

Ore 15: corso di assaggio dell’olio nuovo curato dal Dott. Giorgio Pace della OP LATIUM e dal Dott. Massimo Griscioli biologo della OP LATIUM con rilascio ai partecipanti di attestato.

Ore 16.30: Esibizione del Coro musicale di Collevecchio presso l’adiacente Parrocchia dei S.S. Rocco e Isidoro.

Ore 18: Polentata e bruschetta condita con l’olio nuovo in piazza offerta dall’Associazione Pro Canneto.

Maggiori informazioni: www.cannetosabino.org

Prenota ora l'hotel più vicino!

Autore

Potrebbe interessarti anche...